2| Supporto e inclusione sociale

Delegato di Area: Emilio Mariani
Cellulare: 331.2215726
E-mail: pavia.sociale@lombardia.cri.it

La CRI realizza un intervento volto a promuovere lo sviluppo dell’individuo, inteso come la possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità, di vivere con dignità una vita produttiva e creativa, sulla base delle proprie necessità e scelte, adempiendo ai propri obblighi e realizzando i propri diritti.

Persegue questo obiettivo mediante la pianificazione e l’implementazione di attività e progetti volti a prevenire, mitigare e rispondere ai differenti meccanismi di esclusione sociale che, in quanto tali, precludono e/o ostacolano il pieno sviluppo degli individui e della comunità nel suo complesso. Attraverso l’intervento in queste situazioni la CRI contribuisce quindi alla costruzione di comunità più forti ed inclusive.

Costituiscono obiettivi specifici di quest’Area:
ridurre le cause di vulnerabilità individuali ed ambientali;
contribuire alla costruzione di comunità più inclusive;
promuovere e facilitare il pieno sviluppo dell’individuo.

ATTIVITÀ SOCIALE ED ASSISTENZIALE
Croce Rossa Italiana garantisce, tramite i suoi Comitati, il supporto a Comuni e Comunità in genere nella gestione assistenziale dei propri cittadini mediante servizi integrativi a supporto di case di riposo e/o accoglienza e fornendo generi di prima necessità secondo le disposizioni europee.

DISTRIBUZIONE VIVERI E GENERI DI CONFORTO
La crisi economica che stiamo vivendo, pesante e sempre più diffusa, colpisce sempre più cittadini, costretti a chiedere aiuto per far fronte anche ai più elementari bisogni: famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese vessate da problemi di mutui, affitti, lavoro precario. Su segnalazione dei Servizi Sociali del Comune di Pavia assistiamo circa 200 nuclei famigliari. Il Comitato CRI di Pavia si adopera per ricevere, conservare ed assegnare i prodotti ai diretti interessati, sia attraverso la propria rete territoriale, sia attraverso le proprie strutture.

TELESOCCORSO
Il Comitato CRI di Pavia, da diversi anni, ha avviato, un progetto di telesoccorso, rivolto a fornire un’assistenza a distanza in particolare alle persone anziane, nell’ambito di tutta la provincia raggiungendo ad oggi un livello di servizio decisamente gratificante. Coloro che intendono usufruire del telesoccorso devono contattare la sede CRI. Il servizio attualmente reso si differenzia dall’immagine canonica di telesoccorso che porta ad associare il servizio stesso alla sola emergenza. Infatti, il progetto in corso riveste una funzione prettamente socio-assistenziale di contatto continuo e costante con i fruitori.
Per maggiori informazioni clicca qui

IPPOTERAPIA
La terapia a mezzo del cavallo è una nuova metodologia nell’ambito dei servizi socio-sanitari a favore delle fasce più deboli della popolazione: disabili fisici e psichici; bambini in età scolare o adolescenziale con ritardi psico-intellettivi; persone affette da piccole disabilità psico-motorie.


UMANIZZAZIONE POLICLINICO SAN MATTEO
Nato da un’idea e dal coordinamento dell’Ispettorato Provinciale delle Infermiere Volontarie, si tratta di una sorta di collegamento tra i pazienti ricoverati in Pronto Soccorso al Policlinico San Matteo di Pavia e la sala d’aspetto dove ci sono i parenti in attesa, per portare notizie e conforto a chi è in apprensione per la salute dei propri cari.

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ISTITUTO MONDINO
Questa attività si tiene presso il reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Istituto Mondino ed è svolta su consiglio e sotto il controllo del personale medico ed infermieristico addetto a tale reparto.
È svolta da due gruppi di Volontari. Un gruppo formato da circa 25 componenti si reca nelle giornate di sabato e domenica presso la struttura cercando di coinvolgere i piccoli pazienti con giochi, principalmente da tavolo, per passare alcuni momenti in spensieratezza. Un secondo gruppo, formato dalle ex componenti della Sezione Femminile, nelle giornate di martedì e giovedì assiste i piccoli degenti e cerca di dare un supporto morale e anche materiale ai genitori di questi giovanissimi per risolvere problemi che derivano dal fatto di essere lontani dalla propria abitazione per dover assistere fuori sede i figli ricoverati.

UNITÀ DI STRADA
Servizio svolto settimanalmente nella serata di venerdì, recandosi presso i dormitori, la stazione ferroviaria e nelle basse periferie cittadine dove è nota la presenza dei senzatetto per offrire loro bevande calde, piccole merende, generi di conforto e, soprattutto nei mesi freddi, indumenti e coperte.


DISTRIBUZIONE INDUMENTI
L’armadio viene gestito principalmente dalle ex componenti della Sezione Femminile. Come per gli altri anni le distribuzioni avranno carattere mensile e saranno subordinate alla disponibilità di indumenti che di volta in volta verranno donati dalla cittadinanza.

BAMBINI DI CHERNOBYL
È tradizione consolidata negli anni lo svolgimento di questa attività in collaborazione con il gruppo di genitori che fanno capo alla Parrocchia di Santa Maria di Caravaggio. Il Comitato CRI di Pavia offre un paio di scarponcini ai bambini provenienti da Chernobyl in occasione della loro venuta a Pavia durante il periodo di ospitalità offerto da queste famiglie.

RACCOLTA FONDI
Sotto la guida e supervisione della Socia Decana Signora Maria Teresa Villavecchia Scotti le appartenenti alla ex Sezione Femminile danno il loro contributo per l’organizzazione e la riuscita di eventi tendenti a raccogliere fondi per la copertura delle spese relative alle varie attività di quest’Area e, per la parte eccedente, i fondi vanno a favore del Comitato CRI di Pavia.

UFFICIO RICERCHE, RESTORING FAMILY LINKS E PROTEZIONE
Per contatti con questo Ufficio è possibile fare riferimento al seguente indirizzo mail: rflpavia@cripavia.it

  • TRACING

  • L’attività consiste nell’aiutare le persone che hanno subito una separazione, a causa di conflitti armati o calamità naturali, a ripristinare il contatto con i propri familiari. L’Ufficio si occupa di raccogliere e gestire le richieste, tenendo i contatti con l’Ufficio nazionale e regionale attraverso operatori Restoring Family Links che sul campo si occupano di reperire e di raggiungere gli utenti sul territorio per la raccolta delle informazioni o la consegna dei messaggi di Croce Rossa.

  • RESTORING FAMILY LINKS (RFL)

  • La Croce Rossa si occupa del ristabilimento dei contatti familiari e cerca, quando possibile, di riavvicinare i nuclei familiari separati con l’aiuto delle Organizzazioni Umanitarie e delle Autorità Nazionali. L’Ufficio si occupa di dare supporto nelle attività di ricerca e di mettere in comunicazione le famiglie tra loro e nel rispetto delle leggi nazionali e internazionali.

  • PROTEZIONE UMANITARIA

  • Come Protezione Umanitaria s’intende l’insieme delle attività che la Croce Rossa svolge nella protezione e nella tutela dei più vulnerabili, specialmente nel sostegno ai richiedenti asilo e ai migranti in genere. Tra le attività che la CRI svolge sul territorio ci sono la gestione di centri di accoglienza, mediazione culturale, assistenza legale, attività di inclusione sociale e tante altre. Gli operatori RFL e l’Ufficio preposto mantengono i contatti con le comunità e le amministrazioni locali per garantire la buona riuscita di queste attività.

    Presso il Comitato CRI di Pavia è istituito l’Ufficio Locale Ricerche, RFL e Protezione di Pavia, che interviene in tutti questi ambiti ed estende la propria attività a tutto il territorio della provincia di Pavia e delle provincie di Lodi e Cremona.