Lunedì, 06 Agosto 2018 16:11

Consegnata la bandiera della CRI alle istituzioni di Pavia

Nell’ambito della “Settimana della Croce Rossa” il Comitato della Cri di Pavia su proposta del Comitato Nazionale, è stato protagonista di una coinvolgente manifestazione pubblica che si è tenuta nella mattinata di oggi, giovedì 3 maggio, presso il salone di ingresso della Prefettura di Pavia. I dirigenti della Cri di Pavia hanno consegnato nelle mani del Prefetto di Pavia, Attilio Visconti, la storica bandiera della Croce Rossa, simbolo riconosciuto a livello internazionale e da sempre emblema di solidarietà e coraggio. Contestualmente è stata consegnata la bandiera anche nella mani di Angela Gregorini, vicesindaco della città di Pavia, di Vittorio Poma, presidente della Provincia di Pavia, di Donatella Pumo, sindaco di Siziano e di Danilo Pilotti, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco. “L’8 maggio prossimo celebreremo la Giornata Mondiale della Cri - ha spiegato il presidente del Comitato Cri di Pavia, Alberto Piacentini - e tra gli obiettivi di quella ricorrenza sarà anche quello di avvicinare le istituzioni al movimento e per questo la Cri di Pavia, aderendo al progetto nazionale, ha deciso di donare alle istituzioni provinciali il vessillo bianco crociato con l’obiettivo che dai palazzi principali della nostra provincia possa sventolare ed essere riconosciuto dalla collettività a testimonianza della nostra vicinanza al territorio. Per questo abbiamo invitato i rappresentanti delle istituzioni ad esporla nelle proprie sedi dal 6 maggio al 13 maggio prossimi”. La “Settimana della Croce Rossa” è celebrata ogni anno in corrispondenza dell’8 maggio, giornata mondiale dedicata all’organizzazione di volontariato per commemorare l’anniversario della nascita di Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa, premio Nobel per la pace nel 1901. Il Prefetto di Pavia Visconti e gli altri rappresentanti delle istituzioni presenti hanno evidenziato l’importante opera svolta sul territorio dall’esercito di volontari della Cri, hanno sottolineato la generosità del loro operato a favore dei più bisognosi e delle necessità di primo intervento.